Revisoine periodica di bombole per il metano di tipo CNG4

Come è noto, al fine di limitare l’inquinamento causato dai veicoli stradali in ambito europeo sono stati fissati limiti sempre più restrittivi alle emissioni dei veicoli a motore che inducono l’industria automobilistica a sviluppare sempre più la produzione di autoveicoli di categoria M1 ed N1 alimentati con combustibili alternativi, tra cui il metano CNG – Gas Naturale Compresso ed equipaggiati con bombole di tipo CNG4 costruite con soluzioni tecnologiche particolarmente innovative che le differenziano rispetto alle altre bombole in particolare per il loro peso ridotto.

 Per le bombole destinate allo stoccaggio di metano a bordo dei veicoli la norma di riferimento è rappresentata dal Regolamento ECE ONU R110, che detta anche le condizioni di utilizzo e mantenimento in servizio. Il suddetto regolamento è ricompreso fra le norme elencate dalla direttiva 2007/46/CEE, norma quadro per l’omologazione dei veicoli, che debbono essere obbligatoriamente soddisfatte per l’ottenimento della omologazione degli stessi o dei loro componenti. Le disposizioni relative ai controlli periodici a cui debbono essere sottoposte le bombole per il contenimento del metano installate sui veicoli sono contenute nel medesimo Regolamento ECE ONU R110.

 Sulla base della normativa, in ambito europeo, sono state approvate bombole di tipo CNG4, installate su veicoli di categoria M1 ed N1, per le quali i costruttori di autoveicoli utilizzatori di tali bombole, in particolare provenienti dalla Germania e per il tramite della loro Associazione nazionale (VDA – Verband der Automobilindustrie), hanno richiamato espressamente la necessità di ricorrere a “metodologie di riqualificazione” in linea con le tecniche costruttive e di utilizzo delle medesime senza lo smontaggio delle bombole dal veicolo ed ai contenuti del già citato Regolamento ECE.

 In particolare è stato evidenziato altresì che le bombole sono garantite durante il periodo di vita prevista dal costruttore delle bombole (comunque non superiore a venti anni), a condizione che siano installate, utilizzate ed ispezionate secondo le istruzioni fornite dallo stesso costruttore ai sensi dell’Appendice G del regolamento ECE ONU R110 già richiamato.

Per l’effettuazione della riqualificazione delle bombole secondo le presenti disposizioni, si rende necessario accedere al vano di alloggiamento mediante lo smontaggio delle coperture di protezione o di altri elementi degli autoveicoli secondo precise modalità e procedure. Pertanto, considerato che per una prima fase di avvio è necessario acquisire tutti gli elementi utili per organizzare al meglio l’erogazione del servizio, si dispone che le sedute di revisione delle bombole siano eseguite presso le officine della rete dei costruttori dei veicoli, che debbono predisporre quanto necessario per l’espletamento delle attività in sicurezza e rendere disponibili le attrezzature necessarie. Successivamente saranno ricomprese, come sedi di riqualificazione, anche soggetti non appartenenti alla rete dei costruttori (officine private) in grado di garantire la corretta esecuzione delle ispezioni.

La riqualificazione delle bombole, è effettuata la prima volta dopo quattro anni dall’immatricolazione del veicolo e successivamente ogni due anni, questi ultimi applicabili limitatamente alla tipologia di bombole CNG4 riqualificate con le procedure previste dalle presenti disposizioni.

Le bombole devono essere comunque ritirate dalla circolazione quando:

• il veicolo su cui sono installate è stato coinvolto in un incendio;

• il veicolo è stato coinvolto in una collisione;

• si hanno elementi che la bombola sia stata danneggiata con qualsiasi mezzo: per esempio agenti chimici ecc.;

• qualsiasi allentamento del sistema di montaggio che consente una vibrazione anomala delle bombole comporta il ritiro delle bombole.

Approfondisci

officina-auto-a-modena

Meccanico

Car Service vanta una lunga esperienza nella risoluzione di tutti i problemi meccanici di vetture di ogni tipo e marca. Grazie al suo ampio staff di tecnici specializzati, garantisce per ogni tipo di problema l’intervento dello specialista più qualificato per effettuare la riparazione necessaria alla vostra auto. Disponiamo inoltre di strumenti di diagnosi per vetture di tutte le marche e le nostre tipologie di intervento coprono qualsiasi aspetto legato all’automobile. La metodologia di lavoro di Car Service garantisce autoriparazioni efficienti e risolutive e l’utilizzo esclusivo di ricambi omologati, certificati e garantiti nel rispetto rigoroso della normativa Europea.

Car Service è, inoltre, specializzata nel montaggio e nella vendita di accessori di ogni tipologia per l’auto. È possibile, inoltre, portarci un qualsiasi accessorio acquistato altrove e noi provvederemo a installarlo con la massima professionalità.Tutti gli accessori vengono collaudati prima delle consegna e hanno una garanzia di 1 anno sulla prestazione di montaggio, oltre a quella fornita dalla casa madre sul prodotto. La nostra autofficina meccanica si trova a Modena, esattamente nella zona Modena EST

Approfondisci

sostituzione-e-deposito-gomme-a-modena

Gommista

Nella nostra officina all’avanguardia a Modena vi offriamo servizi di cambio gomme di alta qualità. Il montaggio e l’equilibratura delle gomme vengono fatti usando attrezzature ultramoderne, il che garantisce servizi di prima qualità. In caso le vostre gomme siano già troppo consumate, i nostri esperti vi consiglieranno la miglior gamma di pneumatici per la vostra vettura.
La fase di montaggio viene guidata interamente da un computer, il che fa si che durante l’assemblaggio delle gomme non avvengano contatti meccanici con il cerchio.

Fa parte della gamma completa di servizi di cambio gomme anche il magazzinaggio dei vostri pneumatici nel nostro magazzino, fatto apposta per questo. Così, alla fine di ogni stagione, potete tenere i vostri pneumatici nel nostro magazzino fino alla prossima stagione. Una corretta conservazione dei vostri pneumatici è di grande importanza perché può determinare l’utilizzabilità dei vostri pneumatici invernali o estivi anche nella prossima stagione. I pneumatici vengono adeguatamente etichettati (con il senso di rotazione e la posizione nella vettura) e viene verificato se essi sono stati danneggiati e alla fine vengono conservati correttamente.

Approfondisci

Elettrauto – Meccatronico

Che differenza tra Elettrauto e Meccatronico ?

Il meccatronico è una nuova figura professionale rappresentata dalla fusione fra la professione di meccanico e quella dell’elettrauto. La norma pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.297 del 21 dicembre 2012 ed entrata in vigore il 5 gennaio 2013, contiene la modifica all’articolo 1 della legge 5 febbraio 1992, n. 122, concernente la disciplina dell’attività di autoriparazione. Questa nuova disposizione legislativa ha di fatto soppresso la figura dell’elettrauto e del meccanico unendo le due attività nella nuova professione del meccatronico.

Considerando l’evoluzione delle vetture di ultima generazione e la quantità sempre più elevata di dispositivi elettronici e multimediali, è stato necessario introdurre una nuova figura professionale. D’altra parte, l’elettronica è una componente fondamentale del lavoro che si svolge in officina, basti pensare ai più evoluti strumenti di controllo, diagnosi e riparazione, oggi ausili sempre più indispensabili.

Considerando che oggi le auto sono praticamente dei computer, non ha molto senso separare le competenze elettroniche da quelle meccaniche. Alcuni esempi di quello che può e deve fare un meccatronico sono rappresentati dai servizio che la nostra officina è in grado di offrire proprio con la figura del meccatronico. Eseguiamo infatti Diagnosi Elettroniche, montaggio sistemi satellitari per privati e assicurazioni, installazione sensori di parcheggio, ricerca guasti su centraline, Rigenerazioni FAP e, come ultima cosa ma non meno importante, Operiamo sulle auto che supportano le nuove tecnologie euro 6 blue urea.

Le nuove tecnologie euro 6 mirano all’abbattimento delle emissioni inquinanti sfruttando la combinazione tra catalizzatore ossidante, filtro antiparticolato e additivo AdBlue, ovvero una soluzione acquosa di urea (contenuta in un serbatoio dedicato) iniettata nel flusso dei gas di scarico. Un processo che favorisce l’immissione di ammoniaca nel catalizzatore così da trasformare sino all’80% degli ossidi di azoto in innocui azoto e vapore acqueo.

Nel dettaglio, il catalizzatore ossidante, collocato all’uscita della tubazione di scarico, permette di trattare gli idrocarburi incombusti (HC) e il monossido di carbonio (CO), ma non gli ossidi di azoto (NOx). Per l’abbattimento di questi ultimi, Citroën ha optato per la tecnologia SCR (Selective Catalytic Reduction), che consiste nell’aggiunta di un catalizzatore supplementare, a monte del filtro antiparticolato, denominato appunto SCR. Questo catalizzatore, composto da un supporto in ceramica, trasforma costantemente i NOx in vapore acqueo (H2O) e azoto (N2): ambedue innocui. La reazione chimica si ottiene iniettando un liquido, il citato AdBlue, composto da una miscela di acqua (67,5%) e urea (32,5%). L’iniezione a monte dell’SCR, a contatto con i gas di scarico ad alta temperatura, trasforma l’AdBlue in ammoniaca (NH3), che funge da riduttore trasformando gli ossidi d’azoto in vapore acqueo e azoto.

Il funzionamento dell’SCR è gestito da una centralina elettronica e da rilevatori sia di temperatura sia di emissioni (NOx) situati lungo l’intero sviluppo della linea di scarico. Il catalizzatore supplementare si attiva quando la temperatura del motore cresce e, nel caso specifico della posizione a monte del filtro antiparticolato – zona nella quale la temperatura dei gas combusti è particolarmente alta – resta operativo anche durante la marcia in città.

Approfondisci

Impianti GPL

impianti-gpl-a-modenaL’impianto Gpl può essere una valida soluzione per risparmiare, ma non solo. L’auto diventa anche più rispettosa dell’ambiente, mentre il calo delle prestazioni è appena percepibile in ripresa. Con le ultime evoluzioni che hanno visto la doppia alimentazione applicata anche a motorizzazioni turbocompresse, anche questo “difetto” viene ridimensionato notevolmente. Il Gpl permette di inquinare meno e le auto che hanno un impianto di questo tipo, proprio perché hanno basse emissioni, possono circolare senza limitazioni in caso di blocco del traffico. Questi sono solo alcuni dei vantaggi che è in grado di offire un impianto Gpl.

Car Service ha scelto per voi BRC, azienda Leader non solo sul mercato , ma anche per la qualità e affidabilità dei sui componenti.

Approfondisci

servizio-rapido-auto

Servizio Express

Anche senza appuntamento, è possibile eseguire la sostituzione di pastiglie freno, olio, marmitte, candele. Questo servizio è rivorto a tutti coloro necessitano di eseguire interventi di manutenzione non programmati, senza tralasciuare la qualità dei materiali utilizzati e la professionalità che ci contraddisitingue da oltre 15 anni di esperienza e dedizione al lavoro.

Approfondisci

tagliando-auto-in-garanzia-a-modena

Tagliando Auto in Garanzia

Il tagliando auto è un controllo periodico in cui tutte i componenti che possono deteriorarsi con il normale utilizzo vengono ispezionati ed eventualmente sostituiti. Lo scopo è quello di intervenire sul veicolo prima che si manifestino problemi meccanici o malfunzionamenti vari. Ecco perché tutte le varie case automobilistiche, a seconda del modello in questione, danno indicazioni precise sui tempi e i modi in cui devono essere fatti i controlli. Occorre anche tenere presente che spesso il secondo o il terzo tagliando di una vettura prevedono un check up più approfonditi dei precedenti. In linea di massima possiamo comunque generalizzare dicendo che in officina vengono controllati:

  • cinghie di trasmissione
  • climatizzatore
  • pressione degli pneumatici e stato di usura (anche della ruota di scorta)
  • stato di usura delle pastiglie dei freni
  • sospensioni
  • funzionamento delle luci interne ed esterne
  • livelli dei fluidi dell’auto (in particolare olio, liquido refrigerante, liquido freni e detergente lavavetri)
  • verifica di eventuali perdite nel motore
  • mancanza di acqua nel filtro del gasolio
  • marmitta

Il tagliando auto va fatto al raggiungimento di uno dei due limiti fissati dalla casa madre e in base ad essi si possono distinguere:

auto con tagliando ogni 15.000/20.000 km o 1-2 anni
auto con cambio olio ogni 15.000 km e tagliando ogni 30.000
auto con tagliandi cosiddetti longlife ogni 30.000/50.000 km o 2 anni

In alcuni casi la centralina di bordo, anche grazie ad alcuni sensori, è in grado di valutare automaticamente quando è necessario fare il tagliando. Questo significa che gli intervalli tra un controllo e l’altro possono essere variabili, in funzione anche dello stile di guida e delle condizioni del mezzo.

Tempo fa il tagliando auto era da effettuare obbligatoriamente presso un officina ufficiale del marchio di appartenenza. A partire dal 2002 tuttavia, in seguito al Decreto Monti (oggi Regolamento UE n. 461/2000) è possibile rivolgersi presso qualunque officina indipendente purché regolarmente autorizzata. In questo modo l’eventuale garanzia in corso non decade, a patto però che vengano rispettati gli intervalli di manutenzione programmata fissati dalla casa madre.

Su alcune auto nuove a volte è consigliato un controllo ad un intervallo ridotto, tuttavia a grandi linee quasi tutte case automobilistiche stanno parificando il primo tagliando a tutti gli altri. Anche in questo caso comunque è possibile rivolgersi a qualunque officina autorizzata, anche indipendente quindi, ma per non invalidare la garanzia è necessario rispettare il chilometraggio prescritto dal costruttore.

Se è vero che per controllare i livelli, lo stato di usura delle pastiglie dei freni o per effettuare un banale rabbocco di olio o liquido lavavetri è sufficiente avere una buona manualità, è anche vero che per un vero tagliando le cose possono non essere semplicissime. Anche nel caso di una sostituzione dell’olio, quello esausto deve essere raccolto e avviato a corretto smaltimento (e questo può avere costi differenti a seconda dei comuni di residenza). Non parliamo poi della sostituzione di cinghie o componenti di più difficile accesso, che restano alla portata di chi sa davvero dove mettere le mani nei motori.

Car Service utilizza esclusivamente ricambi omologati e rispettiamo le indicazioni di manutenzione delle case madri per mantenere attiva la garanzia dell’autoveicolo.

I nostri tecnici sono altamente qualificati pronti a rispondere alle tue domande e con le capacità necessarie ad eseguire le riparazioni e la manutenzione di cui la tua auto ha bisogno, dal cambio dell’olio, ispezioni dell’auto, alle riparazioni più complesse a motore ed elettronica.

Approfondisci

controlli-pre-revisione-auto-a-modena

Controlli Pre Revisione

La pre-revisione consiste in un controllo accurato dello stato generale del veicolo prima che questo sia sottoposto alla prova di revisione e può essere eseguita presso Car Service, dal 1997 Officina Autorizzata dalla MCTC. Lo scopo di questa operazione è verificare le condizioni di Sicurezza del veicolo ed effettuare le riparazioni necessarie ai fini del corretto esito di revisione.
Sarebbe cosa buona e giusta (per la propria sicurezza e per quella altrui) effettuare periodicamente un controllo accurato del proprio veicolo ed è del tutto volontaria, per la quale non esiste una prassi definita. Essendo Car Service un centro Autorizzato Revisioni a Modena già dal 1997, siamo in grado di poter provvedere a tutte quelle verifiche atte a garantire un esito positivo in fase di revisione stessa.

Approfondisci

revisioni-auto-a-modena

Revisione Auto

UN CONTROLLO PERIODICO
Le revisioni auto o di qualsiasi altro veicolo sono delle operazioni obbligatorie che vanno eseguite periodicamente e hanno la funzione di accertare la piena funzionalità del veicolo sotto molteplici aspetti. La periodicità e i tipi di controllo al quale il veicolo deve essere soggetto sono regolamentati dal codice della strada che prevede il primo controllo dopo quattro anni dall’immatricolazione del veicolo e successivamente ogni due, questo solamente per le autovetture.

20141110_150135 (1)

IL NOSTRO SERVIZIO
Le revisioni periodiche devono obbligatoriamente essere effettuate da centri autorizzati che rilasceranno la certificazione prevista che attesta il superamento dei controlli. Dal 1997, Car Service esegue regolari revisioni periodiche auto al fine di garantire una corretta manutenzione del veicolo, e di salvaguardare la tua sicurezza e  quella degli altri automobilisti.

Anche senza alcun intervento in officina, Car Service è in grado di proporre il servizio di revisioni chiavi in mano, facendo risparmiare tempo prezioso al cliente.

Approfondisci

riparazione-vetri-auto-a-modena

Riparazione Vetri

Se troviamo il nostro vetro scheggiato è sempre bene ripararlo, anche perché una piccola crepa può ingrandirsi rendendo necessario sostituire tutto il vetro. Oltre al fatto che diventa un pericolo per la guida.

Il vetro è riparabile:

  • se la scheggiatura è di dimensioni massime di una moneta da 2€
  • se non si trova sulla visuale del guidatore
  • se si trova a più di 5 cm dal bordo del parabrezza

In tutti gli altri casi è necessaria la sostituzione.

In caso di riparazione,solitamente si utilizzano una resina fluida a presa rapida che oltre a mettere in sicurezza il vetro, riesce a dare buoni risultati estetici. La durata di un intervento di riparazione è circa mezz’ora, ma fondamentale è la prontezza: prima si ripara e meno si noterà la lavorazione.

Se il vetro è talmente danneggiato da dover essere sostituito, sarà necessario rimuovere l’intero parabrezza: ci sono delle tecniche che evitano che il vetro si rompa o cadano pezzi all’interno, come anche dei sistemi evoluti per verificare la preparazione del vetro prima dell’installazione. Fondamentale è dunque rivolgersi ad un’azienda di riparazione  vetri affidabile, che garantirà prodotti certificati e operazioni di qualità.

Ricordiamo che nel caso di finestrini anteriori o posteriori, sarà in ogni caso necessario sostituire il vetro, in quanto la normativa per la sicurezza ne vieta la sola riparazione.

Approfondisci